Informativa

Versione documento 1/2018

Regole di gestione e comportamento sui canali social media ufficiali
di ASF San Giuliano Milanese – Social Media Policy

  1. Finalità
    ASF considera i social network strumenti di comunicazione utili a favorire l’accesso ai servizi, promuovendone la conoscenza, e li utilizza per diffondere tempestivamente avvisi e notizie di pubblico interesse rispetto alle attività dell’Azienda.
    Attraverso le piattaforme social attivate dall’Azienda (pagina Fb “ASF Farmacie Comunali SGM” e “ASF Prima Infanzia SGM”) che integrano gli strumenti tradizionali già in uso, ASF intende sviluppare nuove modalità di comunicazione con i cittadini, rafforzando la percezione ditrasparenza ed efficienza e favorendo in tal modo la partecipazione nel perseguimento delle finalità aziendali.
    La Social Media Policy di ASF trova fondamento normativo anche nella normativa vigente in tema di:
    – diritto d’autore (Legge n°633/1941 e s.m.i.), con riferimento ai contenuti pubblicati sul profilo dell’Ente;
    – riservatezza dei dati personali nel rispetto del D.Lgs. N°196/2003 e del Regolamento UE 2016/679
  2. Contenuti
    I contenuti pubblicati riguardano informazioni di servizio, attività, eventi e – per quanto riguarda la pagina delle farmacie – promozioni di prodotto.
    Nell’ottica di accrescere la diffusione di tali contenuti, ASF può divulgare e rilanciare occasionalmente contenuti e messaggi di pubblico interesse realizzati dal Comune di San Giuliano Milanese e altre istituzioni o enti terzi. In quest’ultimo caso, ferma restando la verifica – per quanto possibile – sulla precisione e attendibilità dei messaggi, ASF e gli amministratori/editor delle pagine Fb non sono responsabili per eventuali informazioni errate o non aggiornate.
    Testi, fotografie, immagini, video e altri materiali multimediali utilizzati da ASF sono da considerarsi in licenza Creative Commons CC BYND 3,0 e pertanto possono essere riprodotti liberamente previa citazione obbligatoria della fonte, che rimanda al canale originale di riferimento.
    Si precisa, infine che l’eventuale presenza di spazi pubblicitari estranei all’attività di ASF è gestita in autonomia dagli stessi social network e non è quindi riconducibile al controllo dell’Azienda.
  3. Regole di utilizzo
    3.1 Regole interne
    La pubblicazione dei contenuti (testi, foto, video, link,…), il monitoraggio e l’interazione con gli utenti verrà gestita dagli amministratori ed editor individuati dalla Direzione aziendale nei giorni e orari di servizio dei suddetti, in collaborazione e accordo con la stessa Direzione aziendale, i Direttori di Farmacie e la Coordinatrice Asili Nido.
    E’ fatto divieto ai dipendenti di ASF l’utilizzo delle pagine Fb istituzionali per esprimere pareri personali.

    3.2 Regole esterne
    ASF si impegna a gestire e ad aggiornare gli spazi di comunicazione all’interno dei profili attivati sui social network con trasparenza e informalità di linguaggio, rendendo gli account istituzionali facilmente individuabili e chiaramente riconducibili all’Azienda stessa, al fine di evitare possibili fraintendimenti anche riferibili a profili fake.
    ASF segnalerà alle autorità competenti eventuali abusi e/o sottrazioni indebite del proprio nome e profilo da parte di terzi.
    Ogni comunicazione pubblicata sui social network ha carattere “pubblico”, cioè è fruibile, e commentabile nell’ambito dei livelli di partecipazione e interazione stabiliti da ASF tramite questa policy.
    ASF richiede agli utenti il rispetto di alcune regole essenziali per garantire e mantenere il profilo “istituzionale” degli account attivati. In particolare:
    – i commenti alle notizie pubblicate devono essere attinenti all’argomento a cui si riferiscono. I commenti cosiddetti “off topic”, ossia non attinenti e/o esplicitamente pretestuosi, potranno essere rimossi dagli amministratori della pagina;
    – a tutti si chiede di rispettare le opinioni altrui e di dire la propria opinione con correttezza e per quanto possibile con dati verificabili e oggettivi;
    – ognuno è responsabile dei commenti che pubblica e delle opinioni che esprime. Non saranno comunque tollerati insulti, e, in generale, commenti discriminatori, offensivi, volgari, violenti o inappropriati, che saranno anch’essi rimossi dagli amministratori della pagina;
    – i contenuti devono rispettare sempre la privacy delle persone. Non sono ammessi dettagli privi di rilevanza pubblica e che ledano la sfera personale di terzi o commenti che presentano dati sensibili e/o la diffusione non autorizzata di dati personali;
    – ogni commento è legato a un tema specifico e di interesse generale: si chiede di evitare sia di utilizzare questi spazi per affrontare casi personali sia di allargare la discussione in modo indiscriminato, fornendo considerazioni prive di interesse pubblico;
    – non sarà tollerata alcuna forma di pubblicità, spam o promozione di interessi privati o di attività illegali;
    – non sono ammessi contenuti che violino il diritto d’autore né l’utilizzo non autorizzato di marchi registrati.
    – non sono ammessi interventi inseriti ripetutamente, anche da profili fake, intasando la bacheca;
    commenti scritti per disturbare la discussione (es: “trolling” o “flame”).
  4. Moderazione
    Tutti hanno il diritto di commentare le notizie pubblicate sulle pagine di ASF . La moderazione da parte degli amministratori della pagina avviene a posteriori, ovvero in un momento successivo alla pubblicazione ed è finalizzata unicamente al contenimento, nei tempi e nei modi ragionevolmente esigibili, di eventuali comportamenti contrari alle norme d’uso: verranno pertanto rimossi tutti i commenti che violino le condizioni esposte in questo documento.
    In particolare, questi canali non possono essere usati per pubblicare commenti che non siano in linea con quanto espresso al punto 3.2. Non saranno pertanto tollerati insulti, turpiloquio, minacce o atteggiamenti che ledano la dignità personale, la privacy, i diritti delle minoranze e dei minori, i principi di libertà e uguaglianza.
    Per chi dovesse violare ripetutamente queste condizioni, gli amministratori della pagina si riservano il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi e di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed eventualmente alle forze dell’ordine preposte, con riserva di ogni ulteriore valutazione di tutela dei diritti e dell’immagine di ASF.
    In caso di utente “fake” bloccato, sarà possibile sbloccarlo a seguito di una richiesta consegnata per iscritto alla Direzione aziendale di ASF accompagnata da un documento di riconoscimento che permetta l’identificazione del gestore del profilo o della pagina bloccati.
    L’utilizzo da parte degli utenti di nickname anonimi che non permettano l’identificazione del reale gestore del profilo o di una pagina, può comportare la rimozione del relativo commento.
  5. Risposte (livello di interazione)
    I canali social di ASF sono presidiati dagli amministratori e editor nei giorni e negli orari indicati al punto 3.1. Poiché le piattaforme social richiedono una comunicazione agile, rapida e puntuale, dovrà essere fornita tempestivamente agli amministratori ed editor delle pagine Fb ogni informazione utile per la produzione dei contenuti previste nel piano editoriale e secondo le tempistiche dei planning. Le pagine Facebook di ASF hanno prevalente carattere informativo e, in caso di quesiti o richieste specifiche, gli amministratori o editor forniscono risposte generali di primo livello, rimandando e/o indirizzando l’utente all’ufficio direttamente interessato dall’argomento, in particolare per le richieste che rientrano nella tipologie riconducibili a segnalazioni e/o reclami. Operativamente e in coerenza con quanto sopra precisato, la risposta ad ogni eventuale richiesta o commento sarà valutata a cura dello stesso soggetto che ha redatto il post a cui è riferita la richiesta, entro massimo 24 ore lavorative. Qualora la richiesta/commento presenti criticità o necessiti di approfondimenti, la risposta sarà preventivamente concordata all’interno del gruppo di editor/amministratori della relativa pagina Fb e poi pubblicata a cura del soggetto che ha redatto il post a cui è riferita la richiesta/commento, possibilmente entro 24 ore lavorative.
  6. Privacy
    Si ricorda che il trattamento dei dati personali degli utenti risponderà alle policy in uso sulla piattaforme di Facebook. I dati sensibili all’interno dei canali social di ASF verranno rimossi (vedi sezione 3. “Regole di utilizzo”). I soggetti designati dall’Azienda per le attività di gestione delle pagine Facebook non faranno alcun uso personale dei dati identificativi e delle informazioni veicolate tramite la piattaforma di social network dei soggetti che seguono le pagine aziendali.
  7. Versione del documento
    Il testo viene rivisto e aggiornato in base alle esigenze o modifiche emergenti nel tempo.
  8. Contatti
    Responsabile della Protezione dei Dati – DPO – dott.ssa Cristina Omini, domiciliata presso ASF SAN GIULIANO MILANESE, con sede legale in San Giuliano Milanese (MI), Via San Remo n.3, indirizzo e-mail: dpo@asfsangiuliano.it